Se il medico curante o lo specialista presso il quale ha fatto una visita le richiede di eseguire degli accertamenti neurofisiologici, ecco cosa deve fare:

  1. contatti la segreteria dello Studio; tenga a portata di mano tutte le informazioni che le potrebbero essere richieste (ad esempio il codice fiscale, il numero di tessera sanitaria o il numero di telefono dell’ufficio);
  2. se non può recarsi all’appuntamento avverta per tempo lo Studio, potrà cosi agevolare altri pazienti in lista d’attesa. Il giorno dell’esame si ricordi di portare la sua documentazione sanitaria (i referti di esami che ha già fatto, eventuali lettere di dimissione da un ospedale il codice fiscale, il libretto della mutua, ecc);
  3. una cosa importante è la puntualità; è buona norma presentarsi in orario il giorno dell’esame sebbene a volte non sia possibile iniziare all’ora prefissata, per ritardi accumulatisi durante lo svolgimento degli esami precedenti;
  4. prima dell’esame dovrà passare all’accettazione per il versamento del ticket. E’ importante portare la tessera sanitaria e la richiesta del suo medico curante, con la dicitura esatta dell’esame a cui si deve sottoporre e la motivazione
Contattaci con WhatsApp